MuntaeCara Albergo Diffuso - Apricale, Liguria, 18035, Italy

Le Suites

Suite degli Specchi

"Cà dei Spegli" Indirizzo: Via Angeli n.8
Storia:
Questa suite meravigliosa sa abbracciare, con morbidezze di fregi floreali, chi le affida le sue notti ad Apricale.
Ti accoglierà comodamente in un incanto di specchi, in cui ciascuno, a suo modo, può trovare ciò che più desidera. Gli specchi sapranno tramutarsi in finestre che si affacciano su quello che ami, ripetendolo all'infinito.
Le linee libere dell'elegante decorazione liberty ti metteranno a tuo agio in questo piacevolissimo ambiente, fatto di luce.

Suite delle Rondini

"Cà dee Rundure" Indirizzo: Via Castello n. 18
Storia:
Sul filo innanzi alle porte del castello erano solite stare le rondini. Con le code vicine, a intonare cori per l’arrivo della primavera. Le rondini in amore si scelgono per tutta la vita, e dallo splendido affaccio di fronte a questa camera, potevano certamente ammirare l’immensità che le attendeva.
Anche tu potrai godere di questa vista meravigliosa e dei buoni auspici delle rondini, se sceglierai di trascorrere il tuo soggiorno tra i magnifici affreschi di questa camera, dal panorama mozzafiato.

  • junior suite rondini 0
  • junior suite rondini 1
  • junior suite rondini 2
  • junior suite rondini 4
  • junior suite rondini 5
  • junior suite rondini 6

Suite dei Raspi d'Uva

"Cà de a Tanta Marì" Indirizzo: Via Castello n. 36
Storia:
Il mobile rivestito di caldo tessuto era suo, della Tanta Marì. Questa camera le faceva da dispensa. I fili si rincorrevano da un lato all’altro appesi al soffitto, pieni di raspi carichi di dolci acini d’uva.
Dell’abbondanza che è stata, in questa stanza, chiudendo gli occhi, si può ancora immaginare il profumo intenso e ricco. Se vuoi dormire in un’atmosfera che ha l’esperienza della prosperità e della dolcezza, questa è la tua sistemazione ideale. Fatti ospitare dalla Tanta Marì.

Suite dello Stoppino

"Cà deu Bumbaixu" Indirizzo: Vicolo ristretto 1
Storia:
Lo stoppino è il filo intrecciato che serviva a tenere viva la fiamma delle lampade a olio che hanno illuminato e donato tepore a questa camera;sembra ancora conservarne la magia e il calore. Potrai vederli ancora poggiati, come allora, sulle mensole in pietra che adornano le pareti. Era una fortezza difensiva, e la luce tenue che si diffondeva qui, si faceva appena strada attraverso la feritoia che dà sull’esterno. Queste mura, hanno l’esperienza accogliente che serve per rendere ricco e favoloso il tuo soggiorno nel Borgo.

  • suite dello stoppino 2
  • suite dello stoppino 3
  • suite dello stoppino 4
  • suite dello stoppino 5
  • suite dello stoppino 6
  • suite dello stoppino 7

Suite del Canto

"Cà de ù Cantu" Indirizzo: Via Angeli n. 27
Storia:
Il posto dove si canta. Il suono bianco dell’acqua, della vicina fonte, faceva da sottofondo alle chiacchiere delle fanciulle che venivano qui a riempire i catini. I ragazzi che gli si avvicinavano erano soliti dedicare loro canzoni d’amore, e di quel tempo, questo luogo conserva la spensieratezza.
L’acqua è vita, e il canto ne racconta la gioia. La casa che è nei pressi di questa fonte gode di questo soave ascendente di felicità, che certamente contagerà chi la sceglie.

Suite Portico delle Foglie

"Cà de u Carugiu Cian" Indirizzo: Vicolo Martiri
Storia:
Entrare in questa stanza è come scartare un bellissimo regalo. L’emozione è la stessa. Si avverte perchè è stata seminata nel tempo, e qui è cresciuta, insieme all’albero che vi ha abitato.
Le foglie che fanno morbido il pavimento del portico ne sono il ricordo. La balconata ci accompagna subito a sognare di grandi storie d’amore. Questa camera è il luogo ideale per te che vuoi tuffarti in una dimensione irreale e fantastica.

Suite dei Gufi

"Cà dei Ganaveli" Indirizzo: Via Angeli n. 50/b
Storia:
Il primo abitante di questa magnifica torre sono stato io, un gufo, u ganavel, come mi chiamano in paese. Mi ero ferito, e questa dimora, allora disabitata, è stata la mia tana per tutto l’inverno. A primavera ho ripreso a volare, ma sono un animale grato e faccio spesso ritorno qui, per ringraziare la casa che mi ha ospitato.
Sono un messaggero di magia, una guida. Chi dormirà qui nella torre, forse potrà vedermi fare capolino di tanto in tanto e chiedermi qualche saggio consiglio...

Suite dei Bastoni

"Cà de Scarasse" Indirizzo: Via Angeli n. 1
Storia:
Le scarasse, i bastoni che ci sono nel vaso in questa camera servivano per aiutare i contadini ad addomesticare i filari della vite. Dei semplici legni sgrossati che hanno tanto da raccontare.Sono come bacchette magiche, riposte in questa stanza dopo avere a lungo accompagnato storie di persone e di luoghi, di annate e di viti, cresciute rigogliose sotto la loro guida. Sono un prezioso ricordo del passato, nel cui calore questa splendida stanza ti saprà ricondurre.

  • suite dei bastoni 4

Suite degli Attrezzi e dei Fiori

"Cà de dei Feri" Indirizzo: Via Angeli n. 50/b
Storia:
Gli antichi attrezzi da lavoro conservati nella suggestiva vetrina di questa camera sono custodi di segreti.
Parlano di un mondo antico, fatto di cose naturali, un tempo semplice ma di enorme ricchezza spirituale, di cui questi oggetti, sono traccia indelebile. Rappresentano il linguaggio vero della vita e sono simbolo di queste terre superbe, di un’atmosfera magica, in cui potrai vivere un intenso viaggio tra i ricordi.

Suite delle Coccinelle

"Cà delle Coccinelle" Indirizzo: Via Garibaldi n. 5
Storia:
Nessuno ci assomiglia, siamo belle e di color rosso vivace, per questo portiamo fortuna! Durante l’inverno siamo solite rifugiarci sotto le foglie secche, o nelle fessure della corteccia degli alberi. Quando qui non abitava ancora nessuno, è stata questa la nostra casa; in questa stanza ci siamo riparate dal freddo, le une vicine alle altre, a formare un tappeto rosso in grado di realizzare ogni desiderio.
Abbiamo lasciato in dono al luogo che ci ha ospitato un po’della nostra magia e gli auspici di buona sorte. Per questo chi dorme qui, potrà forse riuscire a sentire i suoi desideri farsi più vicini...

Slow Food Ass. Alberghi Diffusi Apricale Info Borghi più belli di Italia Unesco